Riordino: Fatti e non chiacchiere…

È logico, in occasione di ogni consultazione elettorale vedersi rincorrere dall’idealista, dal demagogo e dal galoppino di turno che ci garantisce, nonostante nulla sia stato fatto nel periodo precedente, che “finalmente le cose cambieranno, che avremo bisogno di tutti per mandare a casa i parassiti e rinnovare la macchina amministrativa/politica, che bisogna assumersi la responsabilità di scegliere, che … che … che …”.